Sophia 2020 sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo

Il Presidente David Maria Sassoli ha concesso l’alto patrocinio del Parlamento europeo alla quinta edizione di Sophia – la Filosofia in festa. Si tratta di un importante riconoscimento a una manifestazione che negli anni è cresciuta in maniera significativa e che fin dalla sua prima edizione si pregia di ospitare alcuni tra i più importanti nomi internazionali della filosofia e della cultura, rendendo il sapere un patrimonio comune e accessibile a tutti in maniera completamente gratuita.

Nel tempo Sophia ha saputo diventare un importante momento di aggregazione per il pubblico di tutte le età e di tutta Italia che ogni anno raggiunge Pietrasanta, in Toscana, per incontrarsi, discutere, dialogare, condividere la passione per il pensiero filosofico e vivere l’atmosfera assolutamente unica della manifestazione.

Tra queste persone ci sono moltissimi giovani la cui presenza è motivo di vero entusiasmo. A loro il festival guarda come gli spettatori del dibattito culturale di oggi e come la forza motrice del sapere di domani. E anche a motivo di questa importante componente giovanile, Sophia ha sempre desiderato la presenza morale delle Istituzioni – a partire dal Comune di Pietrasanta e dalla Regione Toscana – per comunicare un messaggio di democrazia, di vita comune, di uguaglianza, di reciprocità, di legalità e di libertà di pensiero.

Ecco perché per Sophia la concessione dell’alto patrocinio del Parlamento europeo significa ricevere un importantissimo riconoscimento per il percorso intrapreso e il lavoro svolto fino ad oggi assieme ai suoi protagonisti, ai suoi sostenitori e, naturalmente, assieme al suo pubblico.

 

Alessandro Montefameglio
Direttore di Sophia – la Filosofia in festa