SOPHIA JUNIOR!, QUANDO I FILOSOFI SONO I BAMBINI

Dalla Toscana alla Sicilia grande partecipazione per il progetto che porta la filosofia nelle scuole primarie

Si è concluso con successo Sophia junior!, il progetto per portare la filosofia nelle scuole primarie la cui prima edizione, realizzata in forma sperimentale, ha coinvolto 121 alunni e 18 insegnanti delle classi seconde, terze, quarte e quinte tra Pietrasanta e Palermo. Una piccola, grande sfida che ha incontrato sia l’entusiasmo dei bambini che dei docenti. E con risultati davvero importanti: Sophia junior!, infatti, ha evidenziato la grande capacità dei più piccoli di approcciarsi a temi complessi e di elaborare concetti filosofici, ponendosi di fronte alle grandi domande della vita.

Sophia junior! è stato diviso in quattro, semplici fasi: si è cominciato con Socrate, la civetta filosofo, mascotte del progetto e protagonista di un fumetto, che ha spiegato ai bambini cosa sia la filosofia e li ha invitati a vestire i panni del filosofo per scoprire cosa sia il “tempo”, tema della quarta edizione del festival.

Nella seconda fase, gli alunni hanno sviluppato il concetto di tempo con il ragionamento e la deduzione analizzandone i significati più diversi, mentre nella terza fase lo hanno rappresentato attraverso un disegno, utilizzando tutta la loro fantasia per dare una forma concreta alle loro riflessioni.
La quarta, ultima fase ha visto i disegni protagonisti di una mostra allestita nel suggestivo scenario del Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta, dove il pubblico ha potuto ammirare il lavoro dei novelli filosofi e osservarne il percorso logico e creativo. Nell’occasione è stato anche proiettato il video che ha raccolto le testimonianze degli alunni.

Alla presentazione sono intervenuti il Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti e l’Assessore alla Pubblica istruzione Francesca Bresciani.

Il successo dell’esperienza di Sophia junior! è stato confermato proprio dagli insegnanti, che hanno evidenziato come gli stessi alunni abbiano dimostrato curiosità e desiderio di lavorare al progetto e di come siano riusciti a svilupparne metodi e contenuti in maniera efficace, approcciandosi alla filosofia quale mezzo per la comprensione dei fenomeni più vari.

Inoltre, grazie al lavoro dei docenti e alla loro approccio multididattico, gli alunni hanno utilizzato il ragionamento logico per poter osservare le diverse sfaccettature di un fenomeno, deducendo l’esistenza di caratteristiche oggettive e soggettive. Ma grazie alle capacità dei bambini il progetto è andato oltre le aspettative.
Gli stessi alunni, infatti, hanno compreso e spiegato l’importanza di conoscere opinioni differenti per verificare la veridicità di

un’affermazione, arrivando ad esprimersi su questioni quali l’importanza del sapere, la reciprocità tra le persone e la salvaguardia dell’ambiente.
Infine, con la fase della rappresentazione e la mostra espositiva, i piccoli alunni hanno trasformato il loro ragionamento in qualcosa di concreto. Grazie al disegno, infatti, i bambini hanno potuto cristallizzare la loro esperienza didattica testimoniando come la filosofia sia una disciplina per tutte le età e un metodo concreto capace di aprire la mente, dando anche ai più piccoli la possibilità di approcciarsi ai grandi temi della vita con spirito critico e capacità logica di osservazione.

Sophia junior! è stato realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta.