ADRIANO FABRIS

(foto: Franca Polizzano)

Adriano Fabris studia filosofia all’Università di Pisa con Vittorio Sainati, a Genova con Alberto Caracciolo e a Mannheim, Heidelberg e Friburgo sotto la guida di H.-G. Gadamer e B. Casper.
Professore ordinario di Filosofia morale presso l’ateneo pisano, insegna anche Etica della comunicazione e Filosofia delle religioni. È Presidente della Società Italiana di Filosofia Morale e Direttore del C.I.Co, il Centro Interdisciplinare di ricerche e di servizi sulla Comunicazione. Insegna inoltre alla Facoltà di Teologia di Lugano, dove dirige l’Istituto Religioni e Teologia e il Master in Scienza, Filosofia e Teologia delle religioni.
È direttore di numerose riviste e collane, quali Teoria, Philosophica per ETS e Etiche speciali per Morcelliana. È membro della direzione della rivista Filosofia e teologia di Napoli, del Comitato scientifico dell’Archivio di filosofia di Roma, così come quello della Eranos Foundation (Ascona), e del Consiglio dell’Istituto Castelli.
La sua ricerca spazia ed ha spaziato dalla filosofia teoretica (in particolar modo il pensiero di Martin Heidegger) all’ermeneutica, dalla filosofia della religione alla teologia, dalla filosofia morale all’etica, soprattutto applicata (etica della comunicazione, etica delle nuove tecnologie).
Tra i suoi ultimi volumi Filosofia, neuroscienze, letteratura (Morcelliana, 2020), Etica del mangiare (ETS, 2019), L’etica del giornalismo negli attuali scenari comunicativi (Pacini, 2019), Etica per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione ed Etiche applicate (Carocci, 2018).

RELATORI E OSPITI